Australia – il mio Sogno Australiano

Il grande Continente rosso

Nuove scoperte

I viaggi di Bru

Ho passato anni sognando un viaggio in Australia ma era così lontana e inarrivabile partendo dall’Italia, soprattutto per quelli che come me avevano solo quattordici giorni di ferie consecutive.

Ogni anno provavo a strutturare un viaggio verso questa terra per poi rimandare, promettendomi che un giorno sarei riuscita ad andarci.

Cinque anni fa quando sono arrivata a Bali, ho capito che il mio sogno Australiano sarebbe potuto essere finalmente realizzato.

Cosi è stato e adesso L’Australia è entrata nel mio cuore .

il canguro uno dei simboli dell'australia

Informazioni utili, cosa occorre sapere per viaggiare in Australia

Visto turistico per italiani

Come fare il Visto per l’Australia ? Si deve andare sul sito ufficiale del governo australiano , e scegliere il visto e visitor 651 è gratuito e lo riceverete immediatamente nella vostra email ,.anche se la procedura di compilazione on line è abbastanza lunga , questo visto permette di entrare in Australia per un massimo di 3 mesi, con una validità massima di 12 mesi dalla data di rilascio

Patente e noleggio auto

La patente internazionale è obbligatoria per circolare in Australia, se per qualche motivo non riuscite a farla va bene anche una traduzione certificata in inglese , importante dovete portare con voi entrambe le patenti .

La guida è a sinistra fate attenzione alle rotatorie, è obbligatorio mettere sempre la freccia quando ci si muove al loro interno

Obbligatorio la cintura e rispettare la velocità massima consentita, pena multe molto severe .

Viaggiare in  Australia non richiede necessariamente un fuoristrada, gran parte delle strade sono asfaltate e, quelle sterrate a meno che non viaggiate nella stagione più piovosa sono fattibili anche con un mezzo normale. Consiglio di valutare secondo l’itinerario scelto

Australia guidare attraverso il rosso outback

Attenzione : è vietato entrare in Australia con alimenti di qualunque tipo, semi, piante e altre cose compresi alcuni farmaci, i controlli sono molto accurati meglio rispettare le regole per evitare multe.

  • Le prese di corrente in Australia sono di Tipo I occorre quindi l’adattatore, la tensione è 240 V mentre la frequenza è 50 Hz.
  • Il Wi-Fi in Australia è ben diffuso ed è disponibile, spesso gratuitamente, in quasi tutte le strutture.
  • Consigliato l’uso di una SIM locale che è possibile acquistare già in aeroporto , Gli operatori che offrono le migliore coperture sono Telstra, Optus e Vodafone.

Fuso orario 

L’Australia è un paese immenso attraversato da 3 fusi orari , alcune stati adottano l’ora legale altri no

FUSO ORARIO da OTTOBRE – APRILE  ora legale in Australia

  • WA + 7 ora legale non adottata
  • NT + 8.5 ora legale non adottata
  • QLD + 9 ora legale non adottata
  • SA + 9.5
  • NSW e TAS +10

FUSO ORARIO da MARZO – OTTOBRE ora legale in Italia

  • WA + 6
  • NT – SA + 7.5
  • QLD – NSW – TAS +8

Pernottamenti e costi

Noi ci adattiamo a tutto con una sola esigenza, il bagno privato – da mettere in conto che avere il bagno privato in alcune zone comporta la scelta di strutture con prezzi più elevati.  

In Australia ci sono moltissime soluzioni per i pernottamenti, campeggi, caravan park, guest house e altre sistemazioni fino ad arrivare a hotel di lusso che sono carissimi.

Io amo prenotare tutto in anticipo e devo dire che sono sempre rimasta pienamente soddisfatta di tutte le sistemazioni scelte, anche di quelle più economiche, durante i miei viaggi in Australia ho sempre pranzato in posti economici lungo la strada e cenato nel mio appartamento con cucina preso in affitto tramite i vari motori di ricerca, facendo la spesa nei supermercati, tra tutti il mio preferito per qualità della merce e prezzo è il Woolworths, una catena che si trova in tutto il territorio australiano.

Geografia

Il grande continente è bagnato da due oceani, il Pacifico e l’ Indiano e presenta diversi tipi di clima e paesaggi molto diversi, la lussureggiante foresta pluviale, il bush, l’antico territorio degli Aborigeni caratterizzato da cespugli e foreste di eucalipti, il rosso outback inospitale e scarsamente popolato ma molto caratteristico come il Kakadu National Park e il Litchfield e la grande barriera corallina dichiarata patrimonio mondiale dell’umanità con il suo habitat per oltre 1500 specie di pesci.

Gran parte del territorio è costituito da pianure e altipiani, l’unico sistema montuoso si trova nella parte orientale del Paese e si sviluppa per circa 3.000 chilometri, con le vette maggiori ubicate nella sezione denominata Alpi Australiane, la sola area della Nazione dove si superano i duemila metri d’altezza con i monti Kosciusko e Monte Townsend .

Le coste hanno uno sviluppo complessivo di quasi 60.000 chilometri incluse le isole, che ad eccezione della Tasmania situata un centinaio di chilometri a sud-est dell’Australia continentale, non sono molto estese.

Le isole più grandi sono; l’Isola dei Canguri, l’Isola Grande e Fraser .
Anche i maggiori bacini lacustri sono influenzati dal clima e dalla stagionalità, i principali sono quasi tutti di tipo salino e per gran parte del tempo rimangono asciutti, i maggiori sono ‘Eyre il Torrens e Gairdner nella regione dell’Australia Meridionale.
Vista l’estensione l’Australia presenta diversi climi, prevale quello continentale arido e semi-arido, la zona settentrionale ha invece un clima di tipo tropicale, con piogge stagionali estive, mentre quella orientale fra Brisbane e la Tasmania ha caratteristiche oceaniche temperate più favorevoli, infine le regioni meridionali di Perth ed Adelaide presentano un clima mediterraneo, con precipitazioni in prevalenza invernali.

Stati

L’Australia è divisa in 6 Stati ;

  • Australia Meridionale
  • Australia Occidentale
  • Nuovo Galles del Sud
  • Queensland
  • Tasmania
  • Victoria
  • 2 Territori -Territorio del Nord e Territorio della Capitale da cui dipende il territorio della baia di Jervis creato nel 1915, per dare uno sbocco sul mare alla capitale Canberra.

Le città principali sono Sydney e Melbourne, seguite da Brisbane, Perth e Adelaide, la capitale del paese è Canberra.
L’Australia è un continente multiculturale e molti degli abitanti sono nati altrove, infatti, 88%degli abitanti sono di origine europea, in particolare
britannica e irlandese, 8,5% di origine asiatica e il 3% aborigeno o indigeno.

Le principali religioni presenti nel paese sono la cattolica e anglicana, il 30% della popolazione invece non è religioso, la lingua principale è l’inglese.

Storia

Prima di essere colonizzata, L’Australia era la terra degli Aborigeni che raggruppati in clan vivevano in maniera molto primitiva di caccia e raccolta, il suo isolamento dal resto del mondo ha permesso il svilupparsi di forme di vita uniche .

I primi arrivi degli occidentali iniziarono intorno al 17° secolo con James Cook , gli inglesi stabilirono una colonia penale e l’arrivo degli europei segnò il declino della cultura aborigena e la progressiva emarginazione.

Nella prima metà dell’Ottocento divenne colonia penale per molti condannati comuni che venivano deportati dall’Europa , furono proprio i deportati uniti a colini liberi che diedero vita all’Australia moderna , fondarono aziende agricole e allevamenti di pecore , tra le quali la pregiata merinos la cui lana divenne presto una materia prima di grande importanza per l’industria tessile inglese.

Con la scoperta dei primi giacimenti d’oro la gente cominciò a emigrare in cerca di fortuna provocando  una nuova ondata di immigrazione, nelle prime zone urbane si formarono nuovi gruppi sociali dediti al commercio interno e internazionale , formando così importanti insediamenti industriali.

Nel 1901 con la costituzione di parlamenti regionali maturarono le condizioni per l’autogoverno e per la formazione di uno Stato a struttura federale con capitale a Canberra.

I partiti maggiori del paese erano il liberale, il conservatore e il laburista. essi condivisero la salvaguardia e la preminenza dei bianchi di origine anglosassone, diretta in particolare contro l’immigrazione dai paesi asiatici, a questo scopo introdussero nel 1902 una legislazione restrittiva che sarebbe rimasta in vigore fino al 1972.

Nel 1999 un referendum respinse la proposta sostenuta principalmente dai laburisti, di introdurre la Repubblica, ribadendo così gli storici legami con la monarchia britannica, ancora oggi L’Australia è una monarchia costituzionale federale con a capo la regina Elisabetta II di Inghilterra.

Sulla bandiera c’è la Union Jack e la Commonwealth star a sette punte che raffigura i sei stati australiani e le terre remote.

Flora e fauna e pericoli della natura Australiana

L’Australia è un vero eden meraviglioso con specie sia vegetali che animali endemiche, severe leggi proteggono l’ ecosistema australiano fatto da animali strani e rarissimi come; il casuario l’uccello più pericoloso al mondo, il grande emu e il kookaburra, il raro ornitorinko, tutti i marsupiali come il canguro, il koala e vombat, coccodrilli di acqua dolce e salata , in questo paese ci sono anche tantissimi animali tra i più velenosi del mondo in particolare ragni e serpenti .

warning i cartelli sui sentieri australiani

Non sollevare sassi e addentrarsi nei cespugli e nell’erba alta – non fare assolutamente il bagno dove vietato – non toccare nulla nella barriera corallina.

In Mare : In alcune zone sono presenti delle reti che proteggono le acque da squali e meduse, ma è importante leggere sempre i cartelli con gli avvisi o chiedere alla gente del posto prima di entrare in acqua , per fare snorkeling sarebbe meglio mettere una muta protettiva.

Bisogna sempre stare attenti alle forti correnti chiamate “rips” e nuotare tra le bandierine rosse e gialle che indicano la zona controllata.

Una delle più grandi paure nelle acque australiane sono gli squali e anche se le statistiche sostengono che gli attacchi da parte degli squali siano pochi, meglio stare attenti ai cartelli e non nuotare mai in acque libere.

Nell’Australia del nord i coccodrilli vivono nei fiumi e negli estuari costieri e in mare, se viaggiamo in zone habitat di coccodrilli, bisogna sempre rispettare i cartelli sulla sicurezza ed evitare di entrare in acqua.

Uno degli animali più pericolosi e letali per l’uomo, si trova nelle acque della grande barriera corallina è presente da ottobre e marzo è la medusa Box jellyfish, i suoi tentacoli sono lunghi fino a tre metri e ha un veleno molto potente.

Il piccolo polpo dagli anelli blu è bellissimo ma è anche una delle creature marine più velenose al mondo, questo timido animaletto si nasconde in affranti della barriera corallina, non esiste un antidoto per il suo potente veleno.

Il pesce pietra vive nella barriera corallina, camuffandosi come una pietra, il suo veleno è contenuto nelle spine della zona dorsale, può causare shock, paralisi e la morte del tessuto colpito.

In Terra: molte di queste creature si trovano in luoghi inaccessibili all’uomo ma è sempre meglio stare attenti, nel bush e nei sentieri indossare delle calzature protettive e in caso di morso chiamare immediatamente aiuto medico allo 000.

Il ragno con le linee rosse ha un veleno che provoca un dolore molto intenso ma raramente è mortale, Nel New South Wales vivono anche il white-tailed spider e il funnel-web spider, ragni dal morso molto velenoso, che sono curati con antidoti come quello dei serpenti.

Il serpente Pseudonaja è l’esemplare più comune in Australia. anche una delle creature più velenose e pericolose del continente, questi serpenti hanno un veleno mortale se non è curato.

Il serpente tigre è un altro dei serpenti più velenosi che si possono trovare in Australia .

In questo paese ci sono numerose aree protette create apposta per la tutela delle biodiversità tantissimi siti sono stati sottoposti ad una particolare tutela , mentre altri sedici siti sono stati proclamati Patrimonio dell’Umanità Unesco.

La maggior parte delle piante australiane sono sempreverdi tra queste tantissimi eucalipti e acacie , sono presenti molte piante leguminose endemiche, che crescono in terreni poveri di sostanze nutrienti, in virtù della loro simbiosi con i batteri e con i funghi

mare e spiagge australiane

Altre informazioni e piccole attenzioni.

Le radiazioni solari sono molto intense in Australia, è importante proteggere la pelle utilizzando creme solari a fattore molto alto SPF 50+ indossare cappello e occhiali da sole.

In molti stati australiani in estate esiste il pericolo d’incendi, ovunque ci sono cartelli che indicano l’indice di pericolosità’.

L’Australia ha un sistema politico stabile e un tasso di criminalità abbastanza basso, in generale è un paese sicuro ma è sempre bene osservare le precauzioni basiche.

Viaggiare nelle aree remote del paese è sicuro ma è necessario effettuare una buona preparazione prima di intraprendere un viaggio nell’outback, bisogna essere sicuri di avere un veicolo affidabile, completo di GPS e gomme di ricambio, riforniti di cibo, acqua e carburante.

La valuta nazionale è il dollaro australiano AUD molto usata la carta di credito anche per le piccole spese .

Visitare questo grande paese richiede tempo, quasi impossibile vederlo tutto in un unico viaggio, occorre pianificare bene il proprio itinerario scegliendo delle tappe mirate.

E’ un paese adatto a ogni età e tutto da scoprire, partiamo…  !

Il deserto dei pinnacoli nel western australia

WA – Western Australia

le vele dell'opera house che luccicano al sole

NSW – New South Wales

vigneti come in toscana ma in south australia

SA – South Australia

Koala a kangaroo island in australia

V – Victoria

Tasmania

Queensland

Territorio del Nord

Territorio della Capitale

Ultimi Articoli

il mio blog di viaggio

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Seguimi

Ottieni i nuovi contenuti, spediti direttamente nella tua casella di posta.