tra deserti e mare : Cristina

Tra deserti e Mare

Tra deserti e mare, questo è il titolo che ho scelto per la mia intervista a Cristina. Lei infatti, con i suoi viaggi mi ha fatto conoscere le meraviglie di alcuni dei deserti e mari più belli del mondo.

Se anche voi amate uno stile di viaggio molto personale e mai banale, avventuriero ma con qualche tocco glamour, seguite Cristina nei suoi favolosi viaggi

Il deserto è il grande mare prosciugato in cui si sono arenate le navi del destino.

R. Battaglia

Una donna eclettica cha ama l’arte, l’arredamento e i viaggi, ci racconti chi è Cristina.

Sono uno spirito libero ed edonistico, adoro stare in compagnia di amici ed estranei, ma amo anche la solitudine, che non mi annoia mai. Metto molta passione in tutto ciò che faccio e non sono capace di fare ciò che non mi appassiona. Sono molto volitiva ma, al contempo, adoro lavorare in team e, se non mi diverto, non mi riesce bene nulla. Mi piace fotografare, cucinare, mangiare, chiacchierare, creare. Le mie passioni sono l’arredamento ecclettico, la natura, camminare in montagna, scoprire il mondo, mio padre e la mia casetta.    

Sei una persona molto precisa e meticolosa, hai mai viaggiato senza un itinerario.

Certo, mi è successo quando mi sono aggregata ad un gruppo con un leader e quindi con itinerario prestabilito, come in Yemen, Madagascar, Giordania, Islanda, Oman, Botswana, Libia. A volte è andata bene, altre volte meno. Di sicuro mi diverto e mi gusto il viaggio maggiormente quando lo costruisco io.

Se si intende partire senza meta….mai.

Hai una grande passione per gli Hotel di charme, qual è la struttura che ti ha lasciato senza fiato.

Un piccolo riad perso in un palmeto a Skoura, in Marocco, e un motel tutto anni ’50 a Palm Springs, in California.

tra deserti e mare : Akakus desert Sahara Libico
tra deserti e mare : Akakus desert Sahara Libico

Quella volta che in viaggio hai pensato, ma perché sono qui…

In Belize. Un viaggio di nessuna emozione e solo problemi. E poi quando ho rischiato un incidente aereo in Namibia.

Il tuo viaggio più avventuroso

La maggior parte dei miei viaggi è stata avventurosa. Se devo, ne scelgo 3: Botswana, Libia e Islanda. Tutti e 3 per tanti giorni in tendina igloo.

Qual è il luogo più insolito dove sei stata.

Le dune e l’acqua dei Lencois Maranhensis in Brasile, la foresta pluviale fredda dell’ Olympic N.P. nello stato americano di Washington, i paesi di montagna dello Yemen, il Salar di Uyuni in Bolivia.

Il tuo posto del cuore, quello dove ritorni e ti senti a casa.

Ho 3 “case” nel mondo, e, pur amando la natura, sono tutte in città: Bangkok, Marrakech e New York.

Ci regali tre consigli per organizzare al meglio un viaggio.

Studiare a fondo i luoghi e individuare agenzie locali, non fermarsi alla prima struttura per dormire, individuare i ristoranti che valgono la pena.

Torneremo a viaggiare anche fuori dall’Europa e tu dove andrai?

Tornerò in Marocco e poi volerò nella Baja California, in Messico.

Un luogo dove non sei ancora stata e che vuoi assolutamente vedere.

La Dancalia, in Etiopia.

tra deserti e mare : Ultima domanda, Viaggiare è …

L’arricchimento più grande che una persona può avere dalla vita.

5 commenti

  1. Lisa Trevaligie Travelblog

    Sicuramente una vita ricca di avventure quella di Cristina. Non ho mai fatto viaggi così adrenalinici ma condividiamo la stessa passione per gli hotel di Charme. Diciamo che sono un mio piccolo vezzo.

  2. Libera

    Davvero piacevole leggere l’intervista a Cristina .mi ha fatto davvero immaginate di visitare tutti i Parsi che ha nominato ! È una vera avventuriera

  3. Eliana

    Che donna grintosa! Mi piace il suo spirito da viaggiatrice meticolosa e sicura di sé! Io in Marocco non ci sono (ancora) stata ma spero di rifarmi presto! Intanto complimenti per l’intervista!

Lascia il tuo commento