febbraio dove vado il CARNEVALE

Febbraio dove vado in viaggio

Febbraio dove vado in viaggio? Questo è il mese più corto dell’anno, conta 28 giorni o 29 negli anni bisestili, è l’ultimo mese dell’inverno nell’emisfero boreale e dell’estate nell’emisfero australe.

Il nome deriva dal latino februare che significa purificare, infatti per i romani febbraio era il periodo dei rituali di purificazionetenuti in onore del dio etrusco Februus e della dea romana Febris.

Secondo l’astrologia, febbraio inizia con il sole nell’Aquario e finisce con il sole nei Pesci, ma astronomicamente incomincia con il segno del Capricorno e termina con il segno dell’Aquario.

Il mese di Febbraio è un mese ricco di festività e ricorrenze.
Il 2 febbraio la Candelora, il 3 San Biagio, dal 3 al 5 la festa di Sant’Agata, il 14 San Valentino e infine il Carnevale.

Il 1 febbraio 2022 secondo il calendario cinese entriamo nell’anno della tigre d’acqua. Un avvenimento raro che cade ogni 60 anni, i cinesi lo reputano benevole ma anche molto imprevedibile, con luci ed ombre di grande intensità. La tigre d’acqua è simbolo di forza, di coraggio, di opportunità da cogliere al volo…

FEBBRAIO TEMPO DI CARNEVALE

Negli ultimi due anni ci hanno imposto maschere per proteggerci dal virus, e questa parola adesso ci mette a disagio. Ma ci sono maschere che noi indossiamo ancora molto volentieri, sono quelle del periodo più divertente e folle dell’anno, il carnevale.

Febbraio dove vado in viaggio, noi vi portiamo alla scoperta di luoghi del mondo dove festeggiare un colorato, super divertente e pazzo carnevale.

FEBBRAIO DOVE VADO IN VIAGGIO: ITALIA

In molti luoghi della nostra bella Italia si festeggia il carnevale, noi abbiamo scelto due città, Viareggio e Venezia, dove per tutto l’anno si lavora pensando a questo specifico evento.

vIAREGGIO CON IL BURLAMACCO E ONDINA

Viareggio, conosciuta anche come la Perla del Tirreno, è una città viva, moderna e sempre al passo con i tempi, una località turistica che non si ferma mai. Con l’inizio della bella stagione le sue lunghe spiagge si animano di una folla allegra di bagnanti, ma la gente che passeggia nella famosa passeggiata non manca in ogni stagione dell’anno.   

La Passeggiata è uno dei fiori all’occhiello di Viareggio, si tratta di un lungo viale con un ampio spazio pedonale che costeggia il mare, incorniciato dai tipici palazzi liberty detti viareggini. Caffè ristoranti e locali di tendenza, si alternano a negozi delle migliori marche, bagni e strutture ricettive per tutte le tasche.

Viareggio è mare, sole, moda, cibo e Carnevale.   

Febbraio maschera di carnevale
Febbraio maschera di carnevale

La prima sfilata di carrozze addobbate a festa è datata 1873, nel 1930 il pittore e grafico futuristico Uberto Bonetti, disegno il Burlamacco, la maschera simbolo di Viareggio, che dal 1931 apparve in compagnia di Ondina, bagnante simbolo della stagione estiva.

Prendendo spunto dalle maschere della commedia dell’arte e disegnandole in chiave futurista, Bonetti volle riassumere nelle due maschere i momenti clou della vita di Viareggio. L’estate con i colori bianco e rosso tipici degli ombrelloni sulle spiagge, e il Carnevale.

Da allora Burlamacco e Ondina sono i simboli della città e del suo Carnevale.

Oggi il Carnevale di Viareggio è un grande evento di arte, tradizione e cultura. Uno spettacolo che affascina il pubblico che proviene da tutto il mondo.

Il Carnevale di Viareggio dura quasi un mese, con feste diurne e notturne, sfilate di carri allegorici, feste rionali, veglioni in maschera e tantissima allegria.

LE DATE DEL CARNEVALE DI VIAREGGIO 2022

I fantastici e creativi carri allegorici sfilano sui viali a mare in queste date:

  • Sabato 12 febbraio 1° CORSO MASCHERATO
  • Domenica 20 febbraio 2° CORSO MASCHERATO 
  • Giovedì 24 febbraio 3° CORSO MASCHERATO  
  • Domenica 27 febbraio 4° CORSO MASCHERATO 
  • Martedì 1 marzo 5° CORSO MASCHERATO
  • Sabato 5 marzo 6° CORSO MASCHERATO con lettura dei verdetti della Giuria

Biglietti per il carnevale

La città ha dedicato alla storica manifestazione la Cittadella del Carnevale. Un grande spazio dove lavorano gli artigiani viareggini maestri della cartapesta, che ideano e costruiscono i giganteschi carri allegorici.

Febbraio dove vado, fate un week end o breve vacanza a Viareggio. E non perdetevi qualcuna delle sue specialità gastronomiche, come il gustoso fritto di paranza, gli spaghetti alla trabaccolara e il cacciucco. E se proprio volete esagerare andate nella migliore pasticceria della città, La Fauzia e ordinate una delle sue bombe alla crema!

Febbraio dove vado : venezia IL FASCINO DEL CARNEVALE

Venezia non ha bisogno di presentazioni, è con certezza una delle città italiane più particolari e interessanti da visitare. Un luogo dove il turismo è presente tutto l’anno. Questa città è bellissima sempre, anche con l’acqua alta, ma durante il Carnevale assume un fascino unico e inarrivabile.

Il Carnevale di Venezia è un magnifico evento che richiama gente da tutto il mondo. Bellissime maschere festose si aggirano tra le calli di questa città, che per circa dieci giorni diventa un teatro all’aperto, con una continua rappresentazione di allegria, balli, scherzi, galà esclusivi e pieni di fascino.

Venezia carnevale

ORIGINI ANTICHE

Le origini del Carnevale di Venezia vanno ricercate in antichissime tradizioni. I Saturnali latini e i culti dionisiaci greci, che prevedevano l’uso di maschere e rappresentazioni simboliche. Venezia reinterpretò queste feste greche e romane, promuovendo il Carnevale. Un modo per concedere alla popolazione e in particolare ai ceti più umili, un periodo dedicato al divertimento e alle feste.

Durante il Carnevale le maschere garantivano il totale anonimato. Era uno sfogo per allentare il malcontento che si creava nella società, a causa dei rigidi limiti imposti dall’ordine pubblico della Repubblica di Venezia.

Venezia instaurò uno stretto rapporto teatrale e carnevalesco, infatti, rappresentazioni e spettacoli erano organizzati nei teatri e nei caffè, spesso all’insegna della trasgressione più sfrenata. Negli eleganti palazzi si tenevano sontuosi balli in maschera.

Nel 1797 con la caduta della Serenissima i costumi di carnevale furono proibiti, ad eccezione delle feste private nei palazzi veneziani. Questo segnò l’abolizione della tradizione del carnevale per circa due secoli.

Nel 1967 si iniziò a riorganizzare le prime sfilate di maschere e costumi e finalmente nel 1979, fu redatto un programma per coinvolgere la popolazione e dare nuova vita al carnevale. Fino a farlo diventare un grande evento di successo mondiale.

Carnevale di Venezia 2022: le date

  • Inizio sabato 12 febbraio e termine martedì 1 marzo.
  • Il Volo dell’Angelo è previsto domenica 20 febbraio
  • Il Volo dell’Aquila domenica 27 febbraio
  • Lo Svolo del Leon martedì 1 marzo.

sito carnevale di Venezia

FEBBRAIO DOVE VADO IN VIAGGIO: BRASILE – RIO DE JANEIRO

Volete esagerare e partire per un luogo dove il carnevale è una vera istituzione, allora dovete assolutamente andare a fare follie a Rio de Janeiro, un da sogno da vivere una volta nella vita.

Rio celebra questo evento dal lontano 1723 e attira persone da ogni parte del mondo, che vogliono assistere alle sue pazzesche sfilate.

Il Carnevale di Rio nel 2022 inizia il 25 febbraio con l’incoronazione del King Momo ovvero il Re Grasso, da quel momento iniziano gli eventi in tutta la città, che dureranno fino al 5 marzo.

Rio è musica, anzi è samba, la regina indiscussa di tutte le feste del carnevale, con oltre duecento scuole di ballo che rappresentano i quartieri di questa immensa città e che si contendono lo scettro del migliore.

Se volte vivere la vera Rio indossate il vostro costume super sgargiante da vero carioca, imparate qualche passo di samba e buttatevi nell’allegra pazzia del carnevale. Dimenticatevi inibizioni, tabù e confini sociali, e godete appieno il puro divertimento delle tante feste di strada.

febbraio dove vado : Rio de Janeiro

Carnevale di Tenerife

Non volete fare un viaggio intercontinentale o avete solo pochi giorni di vacanza ma allo stesso tempo l’idea di passare un folle carnevale vi stuzzica, allora la vostra destinazione è verso l’isola di Tenerife.

Colore, allegria, stravaganza, originalità, ritmo e tantissimo spettacolo, vi accoglieranno in un carnevale simile a quello carioca, in Spagna e in tutta l’Europa è senza dubbio uno dei più belli e importanti.

Per il carnevale 2022 di Tenerife è stato scelto il tema della Fantascienza, pensiamo che questo tema sia coerente con il momento che stiamo vivendo, non scordiamoci che nel carnevale c’è sempre un filo allegorico che rappresenta in maniera ironica gli eventi di attualità.

Uno dei momenti salienti del carnevale di Tenerife è l’elezione della Regina della festa, un evento ricco di glamour, dove le candidate sfilano indossando abiti strepitosi.

Durante il carnevale la voglia di divertirsi conquista tutti, nelle strade gruppi in maschera cantano canzoni ironiche che riflettono la realtà sociale del momento ma sempre con grande umorismo.

La sepoltura della sardina annuncia la conclusione degli eventi carnevaleschi, lo spirito del carnevale che è rappresentato dalla sardina, viene trasportato per le strade per poi essere bruciato davanti al desolato corteo che l’accompagna.

Gli eventi principali del carnevale di Tenerife

  • Venerdì 21 febbraio 2022 – Parata di apertura
  • 23 febbraio 2022 – Elezione della regina del Carnevale
  • Martedì 1 marzo 2022 – Parata principale
  • Mercoledì 2 marzo 2022 – Sepoltura della Sardina
  • Sabato 5 marzo 2022 – Carnevale diurno

febbraio dove vado : il Carnevale di New Orleans

Definita da molti la città più affascinate degli Stati Uniti, New Orleans è da sempre famosa per la sua musica, trasgressione, architettura, cibo creolo e il carnevale.
Il carnevale di New Orleans non ha niente da invidiare al carnevale di Rio de Janeiro e vale davvero un viaggio.

Il Carnevale a New Orleans inizia il giorno dell’Epifania e si conclude a metà marzo con il Super Sunday. Ma è il giorno del Mardì Gras che si scatenano la follia e gli eccessi carnevaleschi.

New Orleans si tinge di viola, verde ed oro che rappresentano rispettivamente la giustizia, la fede ed il potere. Furono i colori indossati dal re del Carnevale nel 1872 dopo la prima storica elezione (Rex Parade). Da allora i carri allegorici, le collane che vengono distribuite, le maschere ed i costumi sono di questi tre colori.

I cortei con i carri allegorici sono organizzati dalle krewe: si pronuncia come crew, in inglese e significa appunto “gruppo”. I carri vengono seguiti da bande musicali, majorette, e piccoli gruppi di persone in maschera.

Non mancano i dolci tipici anche nella città più creola degli Stati Uniti: le King Cake sono delle ciambelle glassate e farcite di pan brioche. Sono anch’esse colorate con i tipici colori oro, verde e viola. Il suo nome King Cake deriva dai Re Magi, ogni ciambella ha infatti al suo interno una piccola statua di Gesù bambino, chi lo addenta avrà un anno di fortuna ed ha l’obbligo di portare un’altra King Cake alla festa successiva.

A febbraio vi abbiamo fatto conoscere alcuni dei luoghi più famosi dove festeggiare il carnevale, siete curiosi di sapere dove vi porteremo in viaggio a Marzo ?

28 commenti

  1. Patrizia

    Bellissima l’origine del nome e i rituali legati a febbraio! Posso dirti che ho partecipato al carnevale di New Orleans ed è stato davvero emozionante e anche caotico, ma ne è valsa la pena!

  2. antomaio65

    Nn sono una patita delle feste di Carnevale ma mi piacerebbe veramente tantissimo andare a Venezia in quel periodo oppure a New Orleans per calarmi nell’atmosfera esagerata di quella città che mi è tanto piaciuta

    1. paolabov

      Nemmeno io sono una patita del Carnevale, sarà che fin da piccola i coriandoli impigliati nei riccioli 😂 non mi hanno mai fatto apprezzare come merita questa festa. Ma a febbraio era doveroso fare un articolo su questa festa

  3. Lisa Trevaligie Travelblog

    Sarebbe davvero bello poter vedere il carnevale per eccellenza, quello di Rio! ma anche quest’anno direi che slitta, inesorabilmente, causa pandemia. Speriamo che il prossimo febbraio ci porti in viaggio..ovunque possibile.

  4. Teresa

    Tra le varie tappe che hai descritto mi piacerebbe molto vedere Rio de Janeiro e New Orleans, ma purtroppo in febbraio non posso muovermi perchè mi è impossibile avere le ferie. Vuol dire che aspetterò tempi migliori!

  5. Libera

    Mi piacerebbe tanto assistere sia al carnevale di New Orleans che al carnevale di Rio de Janeiro, devono essere entrambi a dir poco spettacolari.

  6. partyepartenze

    Purtroppo anche il Carnevale 2022 sarà ostacolato da regole e limitazioni. Mi manca il Brasile dove mi piacerebbe andare presto. New Orleans è meravigliosa in febbraio, esplode di allegria e di eccessi.

  7. Arianna

    Questo sarà nuovamente un carnevale diverso per tutte le limitazioni ancora in corso, comunque da tanto tempo vorrei visitare Venezia durante il periodo del carnevale e mi piacerebbe poi seguire quello di Rio, chissà che spettacolo

  8. Elena

    Io ho assistito e documentato fotograficamente il carnevale di Santa Cruz de Tenerife nel 2020. Uno spettacolo incredibilmente bello e ricco di colori, musica e allegria. Il secondo più grande del mondo dopo Rio per i numerosi partecipanti che sfilano per le strade della città. Bella anche la serata in cui eleggono la regina del carnevale. Sicuramente è una meta che consiglio. Dopo questa esperienza, mi piacerebbe vedere anche quello di Venezia e quello di Rio.

  9. Grazia

    Quante belle idee per festeggiare il carnevale io sicuramente andrò a Viareggio come faccio spesso ma vedrò anche gli altri luoghi che hai consigliato magari riesco ad incastrare un week end 😜😘

  10. Claudia

    Tra questi scegliere sicuramente il carnevale di Rio…anche se Venezia e il suo carnevale è qualcosa di unico! Però quando ci sono stata era sempre troppo piena di gente, quasi che non riesci nemmeno a gustarti bene la festa!

  11. Marina

    Non sono una grande appassionata del Carnevale, ma tra tutti quello di New Orleans mi piacerebbe davvero tanto vederlo!! Peccato che come meta non sia proprio a portata di mano.

  12. Lucia

    ti ringrazio per le ottime idee di viaggio che mi hai dato. Io sono appena tornata da Catania ed ho visto la festa di Sant’Agata anche se purtroppo a causa del Covid non c’era la tradizionale processione. Mi piacerebbe partecipare al Carnevale di Venezia!

  13. Silvia The Food Traveler

    Da bambina non ho mai amato il Carnevale, ma tieni presente che nella mia città si limitava a una sfilata triste con tre carri allegorici ancora più tristi… Certamente in posti come Viareggio, Venezia e Rio sarebbe un spettacolo incredibile. New Orleans l’ho trovata stupenda ad aprile, per cui la immagino ancora più bella in questa occasione.

  14. Laura

    Non sono una grande amante del Carnevale…ora che ho i bambini un pò più grandi lo evito volentieri! Certo però a Venezia mi piacerebbe andare, non l’ho mai vista sotto i festeggiamenti di Carnevale, deve avere il suo fascino…

  15. Sara Slovely.eu

    Adoro il carnevale e mi piace molto andare a vedere i vari eventi e sfilate carnevalesche, ma confesso che di questi tempi non mi attira molto di stare in luoghi affollati, neanche all’aperto. Certo la tentazione di fare una capatina a Venezia (che non è lontana da dove vivo) c’è eccome…

  16. Eliana

    Le vacanze di carnevale sono per me il miglior modo per viaggiare anche a febbraio e infatti non mi faccio scappare le occasioni! Non visito però città famose per il carnevale dopo una mezza delusione che ho provato a Colonia: era tutto chiuso per il Carnevale e per loro era talmente normale da non doverlo nemmeno specificare nei siti web!

  17. Sara

    Adoro il Carnevale!!
    Sono cresciuta a due passi da Viareggio per cui sono ferratissima e molto affezionata al suo Carnevale. L’ultimo è stato proprio ad inizio 2020…. vediamo, quest’anno non mi dispiacerebbe farci una capatina!

  18. Martina Currà

    Mi ha veramente incuriosito leggere la storia dei vari carnevali del mondo, non sapevo che addirittura a Venezia per quasi due secoli non si festeggiava il Carnevale ed è stato recuperato solo recentemente!!!!

  19. Gypsy

    Grazie per questa bella carrellata internazionale sul Carnevale!!! Purtroppo anche quest’anno non lo vivremo al 100%, per quando saremo tornati davvero alla normalità ti consiglio anche alcuni dei pittoreschi Carnevali sardi, come Mamoiada con i suoi Mammuthones… Sono eventi con tradizioni antichissime e ancestrali

Lascia il tuo commento