South Australia kangaroo koala

Kangaroo island natura selvaggia

Kangaroo island la natura selvaggia dell’ Australia

I Viaggi di Bru

Il nostro viaggio nello stato del Victoria ci ha dato tantissime soddisfazioni. Abbiamo visto luoghi meravigliosi ma sappiamo bene che anche il South Australia ha tanto da darci, siamo super carichi per questa nuova avventura.

Da Melbourne dopo circa 1 ora di volo atterriamo ad Adelaide, eccoci arrivati nello stato del South Australia (SA) situato nella parte centro-meridionale dell’Australia.

Informazioni Utili per viaggiare in South Australia

Leggi tutte le informazioni generali per viaggiare in Australia

Pernottamenti in South Australia

Cape Jervis: Cape Jervis Accomodation & caravan park, il posto più bruttino di questo viaggio, trasandato e poco accogliente, dal pessimo rapporto qualità/prezzo ma per uno stop va bene – buona la posizione a pochi minuti dall’imbarco. – prenotato su booking.com

Kangaroo island : Baudin beach apartament, cottage con posto macchina e tutto il necessario per cucinare, a pochi passi dalla piacevole spiaggia di Baudin – prenotato su booking.com

Cape Jervis e i pappagalli !

Il volo della Tiger Air atterra puntuale all’aeroporto di Adelaide. Andiamo subito a ritirare la nostra auto e ci rimettiamo in strada con destinazione Cape Jervis. Alla luce dei fatti forse avremmo potuto evitare il pernottamento a Cape Jervis, e fatto in tempo a prendere l’ultimo ferry per l’isola. Ma era un rischio in caso di ritardo del volo o di altri inconvenienti. E poi ci saremmo persi uno dei tanti spettacoli a cui abbiamo potuto assistere in questo viaggio, i pappagalli di cape Jervis!

Al tramonto centinaia di pappagalli del genere Eolophus Roseicapilla vengono a posarsi sui grandi alberi che si trovano proprio di fronte al nostro bungalow.

Kangaroo island natura spettacolare

Kangaroo Island, a vederla sulla mappa sembra un’isola piccolissima. In realtà kangaroo è lunga 155 km e larga 55km, per visitarla al meglio è ideale soggiornarci qualche giorno, possibilmente in due località diverse.

Infatti, questa era stata la mia scelta. Avrei soggiornato 1 notte all’interno del Flinders Chase national park e altre 2 notti a baudin beach. Ma questo 2020 è stato un anno da dimenticare anche per gli abitanti di questa splendida isola.

Sono i primi giorni di gennaio 2020 quando la situazione dei fuochi, già abbastanza grave precipita notevolmente. Ampie zone del Victoria e Sud Australia, vanno in fiamme. Il fuoco distrugge gran parte di Kangaroo Island e il Flinders Chase. La struttura che avevo scelto riporta gravi danni e cancella la prenotazione. Seguo le immagini dell’orribile disastro, contatto una delle strutture dove avrei dovuto soggiornare, mi conferma la distruzione della zona e la cancellazione della prenotazione

Kangaroo island qualche cambio e si parte

A malincuore devo modificare una parte di questo viaggio nel South Australia.

Mi metto in contatto con le strutture e con la compagnia del ferry Sea link. Per capire com’è la situazione e avere eventuali cambi o rimborsi, mi chiedono di andare lo stesso a Kangaroo per dare un aiuto alla ripresa dell’isola. Non mi faccio pregare, qualche modifica al programma e decido di passare 2 notti a baudin beach, che non ha subito nessun danno.

Questa scelta fatta con il cuore si rivela azzeccata. Oggi mentre scrivo quest’articolo mi sembra di sentire ancora il vento sulla pelle, mentre osservo una delle incantevoli spiagge dell’isola.

Kangaroo

Kangaroo si trova al largo del South Australia. a sud-ovest di Adelaide. Più di un terzo del territorio è riserva naturale rifugio di tanti animali: Canguri, leoni marini, koala, pinguini nani e tanti altri.

Il Parco Nazionale di Flinders Chase è conosciuto per le spettacolari formazioni rocciose: Come Remarkable Rocks, e Admirals Arch.

Le spiagge sono incantevoli con sabbia bianca e acqua cristallina.

Spesso paragonata alle Galapagos per la sua natura selvaggia e unica, quest’isola custodisce l’essenza dell’intera Australia.

Come arrivare a Kangaroo island

Se come noi avete la vostra auto, dovete arrivare fino a Cape Jervis, dall’aeroporto o da Adelaide mettete in conto un paio di ore.

I traghetti della Sealink effettuano un servizio di collegamento giornaliero fino Penneshaw. Una volta sull’isola guidate fino alla struttura scelta.  

Se non avete l’auto, è possibile utilizzare il servizio navetta di Sealink, che offre pacchetti con visite guidate ed escursioni di uno o più giorni . 

Se invece siate arrivati via costa dal Victoria potete soggiornare a Victor Harbor, e al mattino dopo con 1 ora arrivare al ferry.

Questa è veramente un’isola speciale, un vero eden, dove la natura è la vera protagonista.

Kangaroo paradiso della natura

Baudine Beach

La nave della SeaLink parte alle 9:00. Mauro si mette in fila per imbarcarsi, io lo guardo dal ponte della nave. Ho preso i primi posti vista mare, il tempo è bello ma in lontananza ci sono grosse nuvole che potrebbero portare pioggia. Non ci facciamo caso, oramai siamo abituati ai repentini cambi climatici di queste zone.

Arrivati sull’isola, ci dirigiamo verso Baudine beach, dove si trova la struttura che ho prenotato.

Il nostro cottage ci piace tantissimo, siamo immersi nella natura a due passi dalla bella baia. Dove è possibile osservare tanti gabbiani e i grandi pellicani australiani, che circolano liberi e indisturbati.

Abbiamo voglia di scoprire l’isola e dopo aver sistemato le nostre cose e osservato a lungo i bellissimi pellicani, ci rimettiamo in cammino.

Kangaroo Island ha due strade principali asfaltate che la percorrono in tutta la sua lunghezza. Altre strade asfaltate raggiungono le principali attrazioni, il resto sono strade di terra rossa.

Kangaroo Island Wildlife Park

Il nostro programma originale è stato cambiato a causa degli incendi, abbiamo deciso di inserire il Kangaroo Island Wildlife Park nelle nostre visite.

Questo parco gestisce il Koala and Wildlife salvataggio Center. Impegnato nella cura della fauna selvatica ferita e orfana, l’obiettivo del parco non è solo proteggere e prendersi cura della fauna selvatica, ma anche lavorare per la conservazione.

Tutte le donazioni al parco vanno direttamente alla cura, al trattamento, all’allevamento di tutti i tipi di animali ospitati. Inoltre è possibile assistere a mostre educative, avvicinarsi agli animali interagendo direttamente con loro, sotto la vigile e severa assistenza dei ranger.

Kangaroo island kingscote

Kingscote è la città principale dell’isola e anche il più antico insediamento europeo del South Australia.

Infatti, nel 1836 La South Australian Company, stabilì la sua colonia proprio in questo luogo. I primi coloni arrivarono sul Duca di York, la cittadina prese il nome da Henry Kingscote, uno dei direttori fondatori della compagnia.

L’attuale città di Kingscote è una piacevole meta turistica, con strutture alberghiere e ristorantini.

Passeggiamo un poco per le sue strade ordinate, facciamo la spesa nel fornito supermercato. Decidiamo di cercare un famoso posto dove si mangia pesce freschissimo con poca spesa. Facciamo tre volte il giro dell’isolato ma del ristorantino di pesce nessuna traccia, inizia a piovere, rassegnati torniamo verso la macchina.

Mentre Mauro fa benzina io scurioso in giro, ed eccolo il posto tanto cercato, è proprio di fronte al benzinaio, il Kangaroo Island Fresh Seafoods. Non è un ristorante ma una pescheria con qualche tavolo. Ordiniamo un fisherman’s basket, il pesce è buonissimo, di sicuro replichiamo anche domani!

Prospect Hill

Mentre torniamo a Baudin, facciamo diversi stop, un sentiero e 500 gradini portano alla cima di Prospect Hill.

Il punto più alto di Kangaroo Island, da dove è possibile ammirare il panorama sulla laguna e sul bush.

American River

Facciamo fermate esplorative e brevi trekking anche ad American River e Strawbridge Point, non c’è nessuno oltre noi, ci godiamo la pace di questi posti.

Torniamo al nostro cottage soddisfatti , è stata una bella giornata.

Lungo la strada abbiamo visto un koala libero, che si è fermato proprio di fronte a noi, sembrava quasi in posa per farsi fare le foto.

E infatti io l’ho usato per la foto copertina di questo articolo.

Infinite sorprese

Mi metto a preparare la cena, uno squisito filetto di carne con contorno di pomodorini e misticanza varia. Stappo una bottiglia di Shiraz locale, che mi hanno consigliato alla vineria di Kingscote.

Mauro mi chiama dal giardino.

Mi affaccio dalla veranda e rimango ancora una volta incantata dalla magia della natura Australiana. Un grosso canguro è di fronte alla nostra casetta, la fine meravigliosa di una giornata già splendida !

Kangaroo island Seal Bay  

Oggi ci aspettano tante altre attrazioni di Kangaroo, il tempo continua a essere instabile e abbastanza ventoso ma noi siamo euforici e impazienti per la nostra prima tappa a Seal Bay Conservation Park, si trova nella costa sud di Kangaroo Island, ed è l’unico posto dove è possibile passeggiare tra i leoni marini australiani.

Ci sono vari tour, il Boardwalk Tour completamente fai da te, percorrendo una lunga passerella di legno che arriva fino alla spiaggia è possibile osservare gli animali che nuotano o si crogiolano al sole sulla sabbia, lungo il percorso sono presenti cartelli in ​​cui apprendere le abitudini e il comportamento del leone marino australiano, come la caccia, il riposo e la riproduzione.

Il Seal Bay Experience è una visita guidata di 45 minuti che arriva fino in spiaggia , in questo caso è possibile fare un esperienza unica, camminando proprio tra i leoni marini, un ranger del parco spiega come i leoni marini cacciano, nuotano,  riposano, interagiscono con i loro cuccioli e difendono il loro territorio , tutto questo in piena sicurezza per i visitatori e nel pieno rispetto degli animali in modo che non si sentano minacciati o infastiditi dalla presenza umana   

Seal bay un’ esperienza incredibile

Un altro tour molto esclusivo è ovviamente costoso è il Tour di Ricerca. Condotto da guide esperte, può essere personalizzato per svolgersi all’alba o al tramonto, i partecipanti apprenderanno le ultime ricerche condotte, scopriranno com’è utilizzata l’attrezzatura di ricerca, apprenderanno metodi di scansione dei leoni marini e raccoglieranno dati preziosi che sono inviati direttamente al South Australian Research & Development Institute.

Noi scegliamo il Boardwalk Tour, devo dire che siamo molto fortunati, infatti riusciamo ad avvistare tanti leoni marini, diversi grandi maschi e femmine che stanno allattando i piccoli, il panorama della baia è bellissimo, siamo praticamente soli e possiamo goderci questo posto per tutto il tempo che vogliamo.

Il fuoco, la distruzione e la rivincita della natura.

Il nostro programma di visita includeva la bellissima zona di Flinders Chase, sognavo da mesi di percorrere i sentieri attraverso la sua vegetazione, ammirando le particolari formazioni rocciose mentre cercavo di avvistare gli animali .

Purtroppo questo 2020 non è stato clemente, e anche Kangaroo ha avuto i suoi grossi problemi.

Kangaroo Island, come la maggior parte dell’Australia durante i mesi estivi è regolarmente colpita da incendi boschivi, il 2019-2020 ha visto un evento d’incendi boschivi senza precedenti.

Gli incendi causati da fulmini sono iniziati il 20 dicembre 2019 e fino al 30 erano relativamente sotto controllo.

La notte del 30 dicembre, altri fulmini hanno colpito l’isola, questa volta all’interno dell’area protetta di Ravine des Casoars Wilderness, a nord del Parco Nazionale di Flinders Chase, la situazione è precipitata e dal 2 gennaio 2020 sono iniziate le evacuazioni.

Il 3 gennaio 2020 l’estremità occidentale dell’isola, sede del Flinders Chase National Park, e l’adiacente area di protezione della foresta di Ravine des Casoars sono state bruciate insieme con il Kelly Hill Conservation Park, gli incendi hanno continuato a bruciare in tutta l’isola per alcune settimane.

Dei 440.500 ettari dell’isola, 211.000 sono stati colpiti. (cit :kangaroo fire )

Kangaroo island Vivonne Bay

Dopo i leoni marini di seal bay abbiamo continuato a percorrere la strada verso il Flinder park, arrivati a Vivonne Bay abbiamo iniziato a vedere la distruzione degli incendi, questa baia considerata tra le più belle dell’Australia è stata colpita duramente.

Proseguiamo ancora fino a Hanson Bay Wildlife Sanctuary, la cenere e gli scheletri degli arbusti anneriti del bush, i tanti gli alberi contrassegnati dalle X rosse in attesa di essere abbattuti, trovarsi soli in mezzo a quella devastazione ci ha reso molto tristi e abbiamo deciso di tornare indietro.

Il fuoco è distruzione, ma la natura è qualcosa di miracoloso, osservando i germogli che spuntano dagli alberi e arbusti bruciati, ho capito che la vita presto riprenderà possesso di questo incantevole angolo di mondo. 

kangaroo la natura vive
kangaroo la natura vive
kangaroo nuovi germogli
kangaroo nuovi germogli

Il mio desiderio è di poter tornare a Kangaroo e ammirare quello che in questo viaggio mi è stato negato.

Salt Lagoon – Emu bay

Kangaroo ha comunque tanti angoli bellissimi da darci, decidiamo di tornare indietro verso l’incantevole Emu Bay, ma prima ci fermiamo al Salt Lagoon un lago salato bianco e rosato che luccica al sole, poi ai campi di lavanda di Emu bay farm lavander , una farm dove è coltivata la lavanda, è possibile acquistare diversi prodotti a base di questa pianta, profumi, estratti, ma anche dolci e gelati.

kangaroo island lavanda
kangaroo island lavanda

Emu Bay è veramente bella, si trova in una posizione protetta dai venti, è possibile fare il bagno e nuotare nel suo mare calmo e limpido, anche qua troviamo un gruppo di simpatici pellicani australiani e ci divertiamo a osservarli.

Thanks You Kangaroo island

Continuiamo la visita di altre bellissime baie come Stokes bay, Pennington Bay, Penneshaw Beach, sono tutte veramente molto belle con mare azzurro e cristallino, anche se per noi abituati al caldo mare indonesiano l’acqua è un po’ troppo freddina.

thanks you kangaroo island

Kangaroo paradiso incontaminato della natura, siamo felici di esserci venuti, abbiamo passato tre giorni meravigliosi, ci sentiamo orgogliosi di avere portato il nostro piccolo contributo per la ripresa di quest’isola.

Mentre andiamo verso il porto, sorridiamo felici leggendo uno dei tanti cartelli con scritto thanks you che gli abitanti hanno messo lungo le strade, Thanks you lo diciamo noi a te, splendida Kangaroo.

Logo Indonesia con Bru

7 commenti

  1. Kangaroo Island è uno dei luoghi al mondo che sogno di più di visitare! Sono stata in Australia solo brevemente, ma non c’è stato modo di visitare tutto quello che volevo e tra le cose a cui ho rinunciato c’è proprio kangaroo island.

  2. Ecco uno dei luoghi che sogno da una vita: da naturalista e scienziata nonché appassionata di fotografia e birdwatching io amo questi luoghi, così selvaggi e così naturali e con così tanta, tantissima fauna da vedere e immortalare!

  3. L’Australia la vedo sempre troppo lontana da raggiungere, ma mi piacerebbe moltissimo poterla vedere. Credo che Kangaroo Island sia il posto ideale per i fotografi, ricca di luoghi, paesaggi e tanti animali da fotografare.

  4. Quando sono in viaggio cerco sempre il contatto con la natura e con gli animali. Questo sembra proprio il paradiso che ho sempre sognato… Mi è venuta la pelle d’oca dall’emozione leggendo l’articolo 🙂

Rispondi