Indonesia il mare più bello

Indonesia il mare più bello

Dove trovare il mare più bello in Indonesia

Vengo in Indonesia; ma dove vado al mare, dove posso trovare in Indonesia il mare più bello? Questa sono le domande più frequente tra i viaggiatori, in molti conoscono le isole Gili, Bali, Lombok e da qualche anno sono state scoperte isole come: Komodo, Karimunjawa, Nusa Lembongan e Nusa Penida.

In un paese formato da oltre 17.750 isole, ovviamente la scelta è vastissima, ma ancora in molti non conoscono o sottovalutano la bellezza incredibile del mare Indonesiano.

Andiamo a scoprire insieme il luogo più adatto, perché fare la scelta giusta può cambiare il viaggio, e farlo diventare unico e indimenticabile.

Prima di andare alla ricerca dell’isola perfetta e del mare più bello in Indonesia, dovete capire cosa cercate veramente.

Amate le possenti onde e il surf è la vostra grande passione, molte isole Indonesiane vanno bene per praticare questo bellissimo sport.

Se siete tra quelli che più che viaggiare per terra, vi interessa andare alla scoperta dei tesori che il mare costudisce nei bellissimi fondali indonesiani, questo paese è perfetto.

Indonesia Il triangolo dei coralli
Indonesia Il triangolo dei coralli

Indonesia il mare più bello quando andare in viaggio

Un’altra cosa che potrebbe aiutarvi nella scelta della vostra isola è il periodo del viaggio, gran parte dell’Indonesia gode di una stagione idealeda Aprile a Ottobre ma ci sono zone che hanno la stagione invertita e quindi il periodo ideale diventa da Ottobre a Marzo. Alcuni luoghi hanno una stagione secca molto lunga, altre isole sono sempre molto piovose.

Come avete potuto leggere l’Indonesia riesce ad accontentare proprio tutti

E allora che aspettate a scegliere la vostra isola, o meglio ancora un mix di isole, ma in questo caso attenti a non esagerare, ricordatevi sempre dell’immensità del paese e dei lunghi spostamenti che richiede.

Indonesia il mare più bello per Snorkeling e Diving

La subacquea in Indonesia è tra le migliori al mondo, grazie alla sua biodiversità e alla quantità di fauna marina, ogni immersione regala vere emozioni .

 Riccio tropicale viola
Riccio tropicale viola

La grande varietà di specie marine rende l’indonesia, un vero paradiso per i subacquei, le immersioni sono varie e stupefacenti, praterie di alghe, giardini di corallo, formazioni vulcaniche, relitti, e il miglior muck diving del mondo, con destinazioni top come lo Stretto di Lembeh e Ambon, agli appassionati di macro questi siti offrono tutte le creature più ricercate, i gamberetti arlecchino, i pesci rana, le rhinopie rosa, le dragonet, i mandarinfish e centinaia di nudibranchi.

L’Indonesia è il cuore del Triangolo dei coralli, il regno della più alta biodiversità marina del mondo, il mare Indonesiano conta più di 3000 specie di pesci e 600 di corallo.

Durante la maggior parte delle immersioni in Indonesia si possono incontrare circa sette specie di tartarughe, tra cui Hawksbill, Leatherback, Olive Ridley, Carretta Carretta e Tartarughe Verdi. I siti più rinomati sono tali per la presenza ciclica dei grossi animali pelagici come gli squali balena, i martello, i pesci luna, le mante, gli squali longimanus e pinna nera, le aquile di mare, i barracuda e i delfini.

Indonesia squaletto pinna nera
Indonesia squaletto pinna nera

Indonesia il mare più bello Diving e Snorkeling dove andare

Sulawesi nord

Siti d’immersione per tutti i livelli e snorkeling fantastico, una delle destinazioni più famose del mondo un vero e proprio paradiso, vasti giardini di corallo, branchi di pesci che sono soliti transitare in quest’area.

Nel mare di Manado è stato scoperto un esemplare di pesce che si pensava estinto, il Celacante Latimeria, e un esemplare di squalo, il Megamouth Shark, conosciuto anche come squalo dalla bocca enorme ma assolutamente inoffensivo perché si nutre di plancton.

Bunaken con i suoi fondali e la sua biodiversità, è un vero paradiso dove vedere specie come gorgonie, alcionari, spugne giganti e corallo nero, tridacnie giganti, pesci napoleone, grosse razze, tartarughe, squali pinna bianca e grigi, martello,barracuda, spesso èpossibile avvistare, il laticauda colubrina, un serpento marino molto velenoso ma dotato di una bocca piccolissima che gli impedisce di mordere gli esseri umani – antennarius pictus simile a una spugna, il pesce sargasso, piccolissimi polpi colorati e cavallucci marini pigmei.

Palau Lembeh è una lunga striscia di terra larga solo un paio di chilometri ma con tantissimi siti, dove fare immersioni tra i 15 e i 25 metri con poche correnti e con una visibilità fenomenale, Lembeh è una mecca della fotografia subacquea.

Wakatobi nel sud Sulawesi è un parco marino, che vanta la barriera corallina più estesa dell’Indonesia, seconda solo alla Grande barriera corallina australiana.

Indonesia coralli di alor
Indonesia coralli di alor

Komodo

uno dei posti più famosi per fare immersioni e snorkeling in Indonesia, si trovano numerose specie di pesci e pelagici come mante, delfini e squali, ma anche cavallucci pigmei, delfini e polpi dai cerchi blu

Le isole Gili

Accessibili a tutti, perfette anche per lo snorkeling, queste isole hanno diversi siti, dove fare immersioni.

Indonesia kura kura
Indonesia kura kura

A Bali molto interessanti le immersioni al Relitto USS Liberty: una nave da trasporto americana affondata durante la Seconda Guerra Mondiale che giace a 30 metri dalla spiaggia di Tulamben Bay

Papua Raja Ampat e Molucche

Raja Ampat é considerato uno dei luoghi con la più alta biodiversità marina del mondo, in queste acque si può trovare più di 1500 specie di pesce, 537 di coralli e circa 700 tipi di molluschi

Baia di Cenderawasih. nella Papua occidentale, offre la possibilità unica dell’incontro in superficie con un gruppo di squali balena  

Halmahera è un’isola delle Molucche e vanta giardini di corallo particolarmente colorati, formazioni vulcaniche, immersioni in corrente e in parete, ottimi siti per fare muck diving.

The Channel è il sito d’immersioni più emozionante dell’arcipelago situato di fronte all’atollo di Maratua.

Isola di Moyo a largo della costa nord di Sumbawa spiagge incontaminate, rigogliose foreste tropicali e fondali brulicanti di coralli e pesci tropicali.

E ancora le meraviglie di Alor, i Mola mola di Nusa Penida,

La subacquea in Indonesia offre immersioni per ogni livello, se siete all’inizio, preferite le Isole Gili con correnti leggere e molti siti facili.

Il triangolo dei coralli 

Il triangolo dei coralli è il cuore della biodiversità marina, uno straordinario paradiso subacqueo ricco di pesci  e coralli, si estende per sei milioni di chilometri quadrati, in un’area compresa tra le acque di : Indonesia, Malesia, Filippine, Papua Nuova Guinea, Timor Est e Isole Salomone.

Il Triangolo dei coralli è indispensabile all’ecosistema marino mondiale, ospita la più grande biodiversità marina della Terra, 600 specie di coralli, più del 75% di tutte quelle conosciute, 3’000 specie di pesci del reef, il 37% a livello mondiale, e sei delle sette specie di tartarughe marine.

Questi sono fondali di una bellezza spettacolare, nessun altro posto nel mondo può competere con questa stupefacente abbondanza di specie marine, un tesoro marino immenso.

Obbligo sostenere e salvaguardare questa meraviglia, cosi splendida, ma anche tanto fragile .

riccio tropicale colorato
riccio tropicale colorato

Le popolazioni marine e i coralli sono a rischio estinzione, le barriere coralline si stanno decimando, molti dei coralli ancora presenti sono minacciati da pesca e sviluppo economico insostenibili, dal inquinamento e dal cambiamento climatico.

In quest’area geografica i metodi e l’intensità della pesca non sono controllati e sostenibili, spesso sono impiegati metodi di pesca illegali e non sono tutelati animali protetti come : Balene, delfini, squali, tartarughe e molti altri ancora, il cambiamento climatico responsabile del riscaldamento, dell’acidificazione e dell’innalzamento del livello degli oceani fa la sua parte, causando lo sbiancamento delle barriere coralline.

Ogni volta che ammiriamo la bellezza del mare, ricordiamoci anche della sua fragilità e facciamo di tutto per rispettare questo splendido mondo d’acqua. 

Le Maree

Spesso leggo nei forum di viaggio risposte e consigli su l’ora migliore per evitare la bassa marea, questi consigli sono assolutamente inutili perché le maree non hanno un orario stabilito.

Le maree, infatti, sono dovute alla legge di gravitazione universale, per cui la forza di attrazione tra due corpi è inversamente proporzionale al quadrato delle loro distanze e direttamente proporzionale al prodotto delle loro masse, questo meraviglioso fenomeno che ci regala la natura è infatti legato al attrazione gravitazionale esercitata dal Sole e dalla Luna sul nostro pianeta.

La forza d’attrazione esercitata dalla luna è maggiore sulle particelle liquide che su quelle solide, il livello dei mari e degli oceani tende a salire quando la luna si trova più vicina alla Terra, al contrario scende quando questa è più lontana, quindi dal lato opposto.

Riassumendo : quando la luna nel suo percorso ellittico si trova più vicina alla Terra (perigeo )esercita una forza gravitazionale maggiore e ha una forza centrifuga inferiore, in questo caso si viene a formare l’alta marea.

La bassa marea invece si verifica nei luoghi che si trovano a 90° rispetto ai punti di maggiore e minore distanza Terra-Luna, infatti le due forze sono indirizzate verso il centro della terra e di conseguenza si manifesta il fenomeno della bassa marea.

Ecco spiegato in breve il fenomeno di alta e bassa marea, che si alternano con una periodicità di 12 ore e 25 minuti, ed un intervallo fra uno e l’altro di 6 ore e 12 minuti .

Attenzione in Indonesia il fenomeno delle maree è molto importante e cambia di tanto la limpidezza dell’acqua .

 l’Oceano è spesso agitato, qua trovate un sito dove vedere come è la situazione Maritim Indonesia

Komdo ragazzo e mare
Komodo ragazzo e mare
Al mare la vita è differente. Non si vive di ora in ora ma secondo l’attimo. Viviamo in base alle correnti, ci regoliamo sulle maree e seguiamo il corso del sole.
(S. Gingras)

Surf

Surf in indonesia
Surf in indonesia

Molti viaggiatori preferiscono le isole dalle grandi onde perfette per surfare , questo paese offre tantissimi luoghi dal divertimento assicurato : Bali, Nusa Lembongan, Lombok, le splendide Mentawai – Nias – Simeulue a Sumatra, Rote, la selvaggia e sconosciuta Sumbawa.

indonesia kite surf a sanur
indonesia kite surf a sanur

Kite Surf

Negli ultimi anni vanno molto di moda le spiagge ventose per praticare kite surf, Sanur a Bali, Banda Aceh a Sumatra,Lakey Peak a Sumbawa

Onde maree e vento Indonesia

surf e onde in indonesia
surf e onde in indonesia

L’ arcipelago indonesiano, offre più di 54.000 km di coste, difficile non trovare il proprio luogo ideale.

Il surf a Bali inizia negli anni 70, quando divenne una meta che attraeva gli amanti di questo sport da tutto il mondo, ancora oggi Bali è una delle regine del surf, dove tra spot di allure storica e break ancora da scoprire si deve solo trovare il proprio.

Nel articolo Bali dove andare al maretrovate una lista degli spot più famosi e quelli consigliati; ricordatevi che ogni spiaggia, ogni onda hanno caratteristiche tecniche diverse.

Indonesia Isole con Il mare più bello

Non siete interessati agli sport acquatici ma volete solo fare una bella vacanza di tutto relax. Siete alla ricerca delle isole Indonesiane con il mare più bello.

Quali isole scegliere?

Molte isole indonesiane hanno spiagge sabbiose e balneabili, spesso sono contornate da grandi e placide lagune protette dalla barriera corallina. Scopritele leggendo le schede o gli articoli che parlano delle varie isole.

Sulawesi

Se siete alla ricerca di un’isola remota con spiagge da sogno Pulau Bahuluang, nel sud Sulawesi, non vi deluderà con le sue spiagge bianche e le acque trasparenti.

Se preferite rimanere in costa, sempre in sud Sulawesi, vi consiglio Bara beach, palme al vento e sabbia accecante, guest house molto carine con visto mare.

Sempre in Sulawesi, imperdibile il meraviglioso parco marino delle isole Wakatobi, selvagge e con mare splendido, perfette per fare snorkeling e immersioni.

Che dire delle isole Togian, un posto ancora incontaminato, con spiagge da cartolina, barriere coralline e percorsi nella natura.

Molucche

Le isole Kei o Kai nelle Molucche del sud hanno spiagge lunghe, deserte e contornate dalla giungla.

Lombok

Le Gili sono tre isole che si trovano al largo della costa nord occidentale di Lombok, Gili Trawangan, Gili Meno e Gili Air facilissime da raggiungere, offrono mare sport e divertimento.

Kalimantan

Anche il Kalimantan è anche una meta imperdibile per scoprire e le spiagge incontaminate e le meravigliose isole Derawan. Maratua, Sangalaki e Kakaban, famose per essere i luoghi dove nidificano le tartarughe marine.

Sumatra

Sumatra è una meraviglia della natura, fatta di foreste tropicali e parchi nazionali, qui si trova una delle isole più belle dell’Indonesia: Belitung.

Cubadak è l’isola che non ti aspetti unica nel suo genere, un’atmosfera placida da puro relax e un mare meraviglioso dove fare snorkeling e immersioni.

Situata in posizione strategica, facilmente accessibile da Singapore, Bintan è un’isola, dove trovare spiagge di sabbia bianca e strutture di alto livello.

Bali

Nusa Lembongan e Ceningan sono un’ottima scelta se cerchi isole facilmente raggiungibili che hanno belle spiagge, locali dove passare le serate e buone strutture.  


Lombok una bella baia
Lombok una bella baia
Indonesia palme e mare
Indonesia palme e mare

Avete trovato la vostra isola perfetta ? non ci siete riusciti e avete bisogno di consigli, Contattateci !

Logo Indonesia con Bru