Timor Indonesia

Timor viaggio nel’Indonesia più selvaggia autentica e misteriosa

Timor l’ isola inesplorata del lontano est  

Geografia

Timor è la più orientale delle isole della Sonda e il suo nome deriva appunto dal termine indonesiano timur che significa est.

L’isola è politicamente divisa in due parti,lo stato indipendente di Timor Est e la provincia indonesiana di Nusa Tenggara Orientale.

Timor Ovest appartiene all’ Indonesia e si estende per circa 19.000 km²,il capoluogo è la città di Kupang e il suo aeroporto è un’importante punto di imbarco per le altre isole minori dei dintorni.

Sembra che Timor abbia una era geologia più antica rispetto a quella vulcanica delle altre Piccole Isole della Sonda settentrionali.

Questa caratteristica sembra dovuta al fatto che è proprio sul bordo settentrionale della placca indo-australiana nel punto di incontro con la placca eurasiatica.

L’isola di Timor si trova nella zona di transizione biogeografica tra Asia ed Australia detta linea di Wallace, per cui sia in mare che in terra vi si possono trovare tantissimi esemplari faunistici e floreali di entrambi i continenti.

Una volta Timor era la dimora di lucertole giganti simili al drago di Komodo , la fauna di oggi comprende una serie di specie endemiche come il caratteristico toporagno e ratto di Timor

L’isola ha un gran numero di uccelli, principalmente di origine asiatica e altri presenti in Australia

La vegetazione naturale costituita da foreste di latifoglie secche tropicali , con un sottobosco di arbusti ed erbe a supporto di una ricca fauna selvatica , è stata bonificata per l’agricoltura soprattutto sulle coste di Timor e sulle isole minori.

Clima e temperature quando andare

Il clima ha una lunga stagione secca da Aprile a Ottobre con venti caldi che soffiano dall’Australia.

Lingua dialetti e cultura

Gli antropologi identificano undici distinti gruppi etno-linguistici a Timor.

I più importanti sono gli Atoni di Timor occidentale e il Tetum di Timor centrale e orientale.

La maggior parte delle lingue indigene del Timorese appartiene al ramo Timor-Babar delle lingue austronesiane parlate in tutto l’arcipelago indonesiano , la lingua ufficiale è il bahasa indonesia

Religione  

Il cristianesimo è la religione dominante in tutta l’isola di Timor, circa il 90% della popolazione, di cui protestante il 58% e 37% cattolico ,sempre presente un forte animismo

Storia

Timor faceva parte delle antiche reti commerciali giavanesi,cinesi e indiane come esportatore di sandalo, miele e cera e fu prima insediata dai portoghesi e alla fine del XVI secolo dagli olandesi.

Timor era la famosa destinazione di William Bligh e dei marinai a lui fedeli a seguito del famigerato ammutinamento del Bounty nel 1789, era anche il luogo dove i sopravvissuti del HMS Pandora inviato per arrestare gli ammutinati del Bounty sbarcarono nel 1791, dopo che la nave affondò nella grande barriera corallina.

L’isola è stata politicamente divisa in due parti per secoli.

Gli olandesi e i portoghesi hanno combattuto per il controllo dell’isola fino a quando non è stata divisa per trattato nel 1859, ma la questione del confine è stata definita solo nel 1912.

Timor Ovest , era definita Timor olandese fino al 1949 quando divenne Timor indonesiano ,mentre Timor Est era conosciuto come Timor portoghese fino al 1975.

Le forze giapponesi occuparono l’intera isola dal 1942 al 1945. Furono resistite in una campagna di guerriglia guidata inizialmente da commandos australiani .

In seguito al colpo di stato militare in Portogallo nel 1974, i portoghesi iniziarono a ritirarsi da Timor, i successivi disordini interni e la paura del partito comunista Fretilin portarono a un’invasione da parte dell’Indonesia che si oppose al concetto di Timor Est indipendente.

Nel 1975, Timor Est fu annessa all’Indonesia e divenne noto come Timor Timur o “Tim-Tim” e considerata come la ventisettesima provincia del paese.

Le Nazioni Unite hanno quindi temporaneamente governato Timor Est fino a quando non è diventato uno stato indipendente nel 2002.

Questa zona indonesiana è ancora oggi poverissima ma Timor e le isole vicine stanno diventando famose per i ricchi fondali e le onde perfette per praticare il surf e stanno avendo uno sviluppo turistico in crescita.

Timor donna in un villaggio

Leggi gli articoli e i diari sulle altre isole del Nusa Tenggara Timur

Leggi anche l’articolo su Alor

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...