Lombok e Gili

Lombok e gili l’isola dei sasak

Lombok e Gili informazioni utili per viaggiare

Geografia

Lombok è un’isola indonesiana che fa parte dell’arcipelago delle Piccole Isole della Sonda , lo stretto di Lombok la separa dall’isola di Bali a ovest, mentre lo stretto di Alas dall’isola di Sumbawa a est.

L’isola si estende su una superficie totale di circa 4725 km², è divisa in tre distretti: Lombok Occidentale, Centrale e Orientale,

L’isola è attraversata da due catene parallele di montagne, la catena meridionale, di formazione sedimentaria, non è molto elevata mentre la catena settentrionale, di formazione vulcanica, presenta una serie di montagne molto elevate, tra le quali il maestoso vulcano Rindjani alto ben 3775 mt. che ha un vasto cratere nel quale si elevano coni vulcanici minori.

Tra le due catene di monti vi è una serie di colline formate da terreni vulcanici e da vaste pianure.

La capitale amministrativa e la città più grande dell’isola è Mataram.

Lombok ha spiagge meravigliose ed è circondata da una trentina di piccole isole chiamate Gili

L’isola è la terra dei sasak che praticano ancora l’antica Wetu Telu, nata dall’unione della religione islamica con l’animismo indonesiano .

Lombok presenta una caratteristica naturale molto importante, è oltre la Wallace line e segna il limite estremo della flora e fauna Australiana, mentre l’isola di Bali segna il limite estremo della flora e fauna Asiatica.

I principali prodotti dell’isola sono: il peperoncino, le arachidi, riso, il mais, il cotone, il tabacco; l’allevamento dei buoi, dei bufali e dei cavalli è assai diffuso.

Lombok bufali al pascolo lungo la strada per kuta

Storia

Le notizie che abbiamo di Lombok prima del diciassettesimo secolo sono scarse .

Prima di tale epoca l’isola era suddivisa in stati in lotta tra di loro, ciascuno dei quali era governato da un “principe” Sasak.

Questa disunione fu sfruttata dai balinesi che presero il controllo di Lombok occidentale all’inizio del diciassettesimo secolo.
Gli olandesi avevano visitato Lombok per la prima volta nel 1674 e la compagnia delle Indie orientali olandesi terminò il suo primo trattato con la principessa Sasak di Lombok.

I Balinesi conquistarono l’intera isola nel 1750 e la divisero in quattro feudi regni , durante la seconda guerra mondiale una forza d’invasione giapponese occupò l’isola di Lombok , con la fine della guerra le forze giapponesi furono ritirate e Lombok tornò sotto il controllo olandese.

In seguito alla successiva indipendenza indonesiana l’aristocrazia balinese e sasak continuarono a dominare Lombok.

Nel 1958, l’isola fu incorporata nella provincia di Nusa Tenggara occidentale e Mataram divenne la capitale della provincia.

Clima e temperature quando andare a Lombok

Il periodo migliore per un viaggio a Lombok è da Aprile a Settembre

Lingua dialetti e religione

I sasak indigeni dell’isola sono a prevalenza musulmana, anche se ci sono ancora minoranze di cultura indù balinese.

L’Islam potrebbe essere stato portato per la prima volta a Lombok da commercianti che arrivavano da Sumbawa nel 17 ° secolo Tuttavia come in tutte le isole indonesiane si hanno ancora convinzioni e pratiche animiste.

Soggiorno consigliato : 3 – 5 notti

Telaio Sasak a Lombok
Telaio Sasak – Lombok

Lombok come arrivare

da kuala Lumpur –  volo diretto Air Asia (3.10 circa di volo )

da Bali o Jkarta – Malindo Air – Lion air – Batik air

da Singapore –volo diretto con Silk Air

da Jakarta -Lion Air – Batik air

da Giacarta -Voli diretti con Lion Air – Batik air –

Via Surabya con Citylink

da Bali –volo diretto di 30 minuti circa con Garuda , Wings Air , Lion

Fast boat con partenza dai porti di Padang bai – Serangan – Sanur – Amed

arrivo nei porti di Bangsal o Senggigi – Gili Getaway – Semaya – Wahana Gili Ocean 2 – Marina Srikandi – Scoot

Da Gili

Lombok è facilmente raggiungibile dalle Gili con compagnie di barche pubbliche e fastboat , i porti di attracco sono quelli di Bangsal e Teluk Kodek, situati nel nord dell’isola.

Da Nusa Lembongan e Penida

Nusa Lembongan e nusa penida sono collegate all’isola di Lombok da un servizio di fast boat.

Come spostarsi

In taxi , auto con autista , o scooter, nelle Gili a piedi o in barca

Cosa vedere

A nord – Senggigi – Mangsit – Gili Trawangan – Gili Meno – Gili Air

A sud west – Sekotong – Gili Gede – Nanggu – Layar –

A sud -Kuta e dintorni

Lombok è un’isola spesso sottovalutata ma adatta a molte esigenze , le sue baie sono Oceaniche con Onde perfette per surfare, ma hanno quasi sempre una zona adatta alla balneazione soprattutto con la bassa marea .

Sengiggi e Mangsit vantano discrete strutture e ampie spiagge di sabbia dorata .

Nella zona sud si trova la destinazione emergente degli ultimi anni, Kuta Lombok con un ampia scelta di alloggi e piacevoli locali, le sue bellissime spiagge sono tutte da scoprire : Pantai Selong Belanak -Pantai Tanjung Aan – Pantai Mawi – Pink Beach …

Lombok è un isola stupenda che consiglio a tutti quelli che hanno voglia di vivere questo paese  , la soluzione migliore è quella di noleggiare uno scooter e andare alla scoperta delle sue meraviglie

Lombok una delle baie a nord dell'isola

Rinjani National Park

Con i suoi 3,726 m il Monte Rinjani è la seconda vetta dell’Indonesia .

Se avete un elevato livello di forma fisica e siete buoni scalatori, questa vetta fa’ al caso vostro.

Molti turisti arrivano fin qua convinti di poter scalare questa enorme montagna senza una buona preparazione , non lo fate !

Alcuni facendo uno sforzo esagerato riescono a raggiungere la cima, ma in monti decidono di fermarsi a metà percorso , dove la vista dal bordo del cratere a 2,639 m è comunque pazzesca.

Normalmente, un trekking fino al cratere dura 2 giorni e 1 notte, ma ce ne sono anche di più impegnativi con 4 giorni 3 notti.
Ricordatevi sempre di avere con voi un abbigliamento adeguato per scalare questo agitato gigante

Isole Gili indonesia una vacanza a piedi nudi

Isole Gili vacanza a piedi nudi 

Le Gili che in lingua sasak significa piccola isola, sono tre isolette a nordovest di Lombok, raggiungibili da Bali in circa tre ore di barca veloce.

Anche se devo ammettere che malgrado non ho paura del mare e non soffro di cinetosi, ogni volta che posso evito di fare lunghe traversate in quest’oceano che difficilmente è piatto .

Preferisco l’alternativa; volo + auto + barca; venti minuti di volo più un’oretta di auto fino al porticciolo di Bangsal e infine una barca locale.

Alternativa che consiglio a tutti quelli che soffrono il mal di mare o che comunque ne hanno paura.

Delle Gili se ne parla quasi in tutti i forum di viaggio, subito dopo Bali Lombok e Giava sono le isole più famose turistiche e frequentate del paese, oltre a essere quelle più facilmente raggiungibili da Bali e Lombok.

A volte ne ho sentito parlare male, che dire , forse come sempre bisogna vedere cosa ci aspettiamo da un luogo, come lo vediamo ma soprattutto come lo viviamo, ci sono stata diverse volte e ho sempre passato momenti piacevolissimi di vita di mare in totale relax .

Credo che una vacanza in queste piccole isolette sia sempre una magnifica esperienza, occorre solo scegliere la più adatta alle proprie esigenze.

Le Gili sono isole coralline, piccole schegge di terra che emergono dall’azzurro mare indonesiano, circondate da una barriera corallina che purtroppo a causa dei vari El Nino e della noncuranza dell’essere umano, negli ultimi anni si è deteriorata, ma rimane ancora piacevole e ricca di vita.

LE Gili risentono molto del fenomeno delle maree , la marea è un fenomeno Oceanico molto presente in tutte le coste dell’Indonesia, ampie masse d’acqua che s’innalzano e abbassano anche di tantissimi metri, sono a frequenza giornaliera, circa ogni sei ore, e sono dovute alla combinazione di due fattori, attrazione gravitazionale esercitata sulla terra dalla luna e la forza centrifuga dovuta alla rotazione della terra.

In questa pagina parlo delle maree in maniera più approfondita.

Queste isolette non hanno strade, auto e traffico, ci si muove a piedi ovviamente scalzi ! in bicicletta o con il cidomo, carretti dipinti a colori vivaci trainati da piccoli cavallini.  

Le isole sono a prevalenza di fede islamica e le preghiere del muezzin si sentono ovunque, è opportuno rispettare la religione locale mantenendo un comportamento corretto e limitando l’uso del costume alla spiaggia.

Durante il Ramadan ci possono essere piccoli disservizi, che difficilmente compromettono la buona riuscita della vacanza.

Sono atolli di origine corallina, hanno spiagge lagunari e sabbiose adatte alla balneazione e allo snorkeling, è abbastanza facile avvistare tartarughe marine e piccoli pesci di barriera
* il mio consiglio : Queste isole sono tutte adatte alle famiglie con bambini
Soggiorno consigliato : 3 – 4 notti

Cerchiamo di conoscere meglio le isolette per poter scegliere la nostra  

La più grande e famosa, Gili Trawangan, è una sorta di new Ibiza, una vasta scelta di alloggi per tutte le tasche, l’atmosfera festaiola e divertente, piena di ristorantini e localini dove passare le serate in compagnia, adatta a giovani e a tutti quelli che in vacanza cercano una movimentata vita serale e tanta allegria .

Gili Air ha una vasta scelta di alloggi e una discreta vita notturna, famosa per i suoi bei fondali con corallo azzurro e l’avvistamento delle tartarughe .

Adatta a chi cerca buone strutture e locali, ma cerca una via di mezzo tra la vita notturna troppo movimentata di Gili Trawangan e la sonnacchiosa Gili Meno.

Gili Meno è la più tranquilla e naturale delle tre, è la mia preferita con le sue ampie spiagge deserte e ancora incontaminate, la vita in questa piccola isola è molto tranquilla adatta a chi cerca solo vita di mare e riposo.

Gili le isole viste dal mare

Le altre Gili , selvagge e incontaminate dove non è ancora arrivato il turismo di massa

Gili Gede

Per molti le Gili (che in sasak significa piccola isola) sono solo le tre isolette coralline a nord ovest di Lombok , Trawangan , Air e Meno .

Non è così, Lombok ha molte Gili, tante delle quali ancora disabitate e assolutamente non turistiche .

Questa volta vi voglio parlare di Gili Gede isoletta ondulata dal profilo irregolare davanti alla costa di Lombok sud ovest , se si esclude 6 piccolissimi villaggi di pescatori e una manciata di strutture in questa isola non trovremo altro ,uno stradello attraversa l’isola tra spiagge deserte , foreste di mangrovie , laghi salati , dove per passare da una sponda all’altra occorre prendere una zattera d’altri tempi ! tutto intorno a voi , solo silenzio e pace ,  

Dal 2017 e’ possibile raggiungere Gili Gede direttamente dal porto di Serangan di Bali .

Vi consiglio di rimanere qualche notte sull’isola , per godere della pace delle sue lunghe spiagge e ritornare direttamente a Bali, o meglio ancora fare un’abbinata soggiornando anche nelle altre Gili del sud, Layar e Asahan

Se dopo la pace e il silenzio avete voglia di un po’ di movida vi potete dirigere verso le più famose Gili del nord , Trawangan ,Meno e Air.

Qualsiasi di queste soluzioni scegliate, sicuramente passerete una bellissima vacanza balneare

Gede ha diverse strutture, per tutte le tasche , dal lussuosissimo Koko Moko, alle semplici e spartane guest house locali, io ho scelto Tanjungan Bukit arroccato su un promontorio vista mare, il proprietario Alain è francese, Ita la gentilissima moglie indonesiana, vi coccoleranno con una cucina squisita.

Vi Innamorerete delle ampie camere, delle verande vista mare, dei piccoli tocchi dal gusto tutto francese e i bellissimi materiali del posto .
Vi innamorerete di queste” altre Gili “

una capanna vista azzurro a gili Bidara - Lombok

Gili Bidara e Gili Kosong deserte e incontaminate  

Questo paese mi piace sempre , ma riesce a stupirmi ancora di più quando percorro rotte fuori dai soliti circuiti turistici, dove L’Indonesia si svela con gente dal grande sorriso e piccoli gioielli preziosi.

Labuhan padang è uno di questi posti, si trova a Lombok nord orientale ,alle pendici del grande vulcano Rinjani , terreni fertili e ricchi di coltivazioni ,il famoso peperoncino, tabacco e arachidi,mais

Zone popolate da gente semplice e genuina e a volte timida e schiva .

Si soggiorna in semplici homestai a gestione locale , con servizi essenziali e senza nessun lusso superfluo ,

Dalla costa in circa venti minuti di barca locale si raggiungono queste incredibili isolette deserte, contornate da immense lagune con tutti i toni dell’azzurro.

Gili kosong che in bahasa significa isola vuota , è un banco di sabbia che appare e scompare secondo la marea , circondata da una laguna incredibilmente vasta e cristallina dalle forti correnti
Gili Bidara è un isola che durante la bassa marea si collega a un’altra minuscola isoletta .

I colori del mare degradano dall’ azzurro al turchese fino al blu profondo , è possibile fare un discreto snorkeling ma prestando sempre attenzione alle forti correnti che tendono a trascinare verso il mare aperto Questa è quel lato dell’Indonesia antica e ancora poco sfruttata dal turismo , dove perdersi e ritrovarsi , in questi piccoli grandi segreti della natura che speriamo restino ancora a lungo così

Un meraviglioso tramonto a Gili Meno

Leggi anche il mio diario di viaggio a Lombok e Gili nel Blog

il mio blog di viaggio

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...